Dagli 'UOMINI RANA' del Garigliano alla caduta del fronte di Cassino (ricordi e testimonianze)

Antonio Broccoli
Una serie di testimonianze dal paese di Sant'Ambrogio sul Garigliano nei mesi dell'occupazione tedesca, dal settembre 1943 al maggio 1944, e dell'arrivo delle truppe alleate. Oltre alla descrizione dei danni subiti per gli ininterrotti bombardamenti, appaiono molto interessanti i racconti sulla presenza tedesca, caratterizzata dalla prepotenza e dai furti di bestiame, ma soprattutto dalla caccia agli uomini costretti al lavoro nelle trincee e nelle postazioni. Del tutto inaspettata appare la presenza di una spia americana nel bel mezzo delle linee tedesche, come sarà l¹arrivo degli alleati rappresentati da militari francesi e nordafricani, culminato nell'omicidio di un carabiniere, ucciso per aver difeso le sue due figlie. Avvincente il racconto, tratto dalla testimonianza di vari superstiti, del passaggio a nuoto del fiume, avvenuto di notte, per portare notizie di prima mano sullo schieramento tedesco: gli "uomini rana" del Garigliano. ATdP

Reviews

No reviews
Item Posts
No posts